Articolo: novità fiscali 2017

Dal 1° gennaio 2017 il Fisco italiano ha previsto la possibilità, su base volontaria, di inviare direttamente all’Agenzia delle Entrate i dati delle fatture emesse e ricevute.

Lo scopo ovviamente è quello di poter incrociare in tempo reale o quasi i dati registrati dalle diverse aziende e, confermando la validità dei dati forniti, creare un database certificato dal quale partire per le verifiche e identificare eventuali ritardi o incongruenze tra quanto fatturato e quanto registrato dalla controparte.

Per le società aderenti, i vantaggi invece derivano principalmente da:

– una più rapida gestione dei rapporti con il Fisco grazie alla riduzione degli adempimenti dichiarativi, riduzione dei tempi di accertamento in quanto parte dei dati sono già noti al Fisco fino ad una priorità nei rimborsi Iva
– automatizzazione della contabilizzazione delle fatture (in alcuni casi)
– migliore gestione crediti
– velocizzazione apertura anticipazioni bancarie
– evitare la ricerca di documenti da parte dei contribuenti che operano correttamente e diligentemente sul mercato.

Realizzare il sistema per lo scambio dei dati può comportare, in alcuni casi, la necessità di adeguare il sistema informatico e tecnologico aziendale. La modifica risulta più incisiva nel caso di realtà che non abbiano già un sistema organizzato e integrato per la gestione aziendale o non lo stiano sfruttando adeguatamente, in quanto il criterio per l’invio dei dati non è il momento della registrazione contabile ma il momento in cui il documento viene ricevuto / emesso.

Quindi, in assenza di un dato automaticamente disponibile a sistema, è necessaria una operazione di riporto dei dati dal sistema contabile al sistema per l’invio al Fisco, operazione resa ancora più complessa dal fatto che si deve riportare ad un unico standard (quello richiesto dal Fisco) un insieme di documenti creati dai propri fornitori con criteri e standard eterogenei.
Questa eterogeneità può essere meglio gestita nel caso si siano attivati sistemi per l’invio / ricezione di fatture elettroniche e la loro registrazione automatica nel sistema informatico o nel caso in cui il software aziendale sia in grado di produrre (semi-)automaticamente documenti contabili a partire dalle attività dei reparti vendita/logistici.

Il sistema spagnolo.

La Spagna ha seguito un approccio diverso, in quanto ha reso obbligatorio l’utilizzo del sistema SII (Sistema de Suministro Inmediato de la Información) a partire dal 1 Luglio 2017 per oltre 60.000 imprese, individuate tramite i criteri:

  • Le grandi aziende (con una fatturazione annuale superiore a € 6.010.121,04).
  • I gruppi societari identificati ai fini dell’IVA.
  • I soggetti che aderiscono al Rimborso Mensile (ReDeMe).
  • Tutte le aziende che decidono di aggregarsi volontariamente a questo nuovo modello per la gestione dell’IVA.

Questi operatori sono tenuti ad inviare in tempo “reale” (4 giorni dall’emissione/ricevimento) tutti i dati contabili necessari per la creazione dei seguenti registri contabili che saranno conservati e mantenuti direttamente dalla AEAT (Fisco Spagnolo):

  • Registro delle fatture emesse
  • Registro delle fatture ricevute
  • Registro dei beni d’investimento
  • Registro di determinate operazioni intracomunitarie

Invito al convegno – 24 maggio 2017

Cari Amici,
l’Associazione Magistrati Tributari invita i nostri Soci a partecipare al Convegno che si terrà presso la sede dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili in Genova, Viale IV Novembre 6/7, 3° p.

mercoledì 24 maggio dalle ore 14.30 alle ore 19.00

sul tema

“Categorie economiche e diritto tributario, inerenza, antieconomicità, valori presunti”

La partecipazione al Convegno è gratuita e attribuisce crediti formativi come concordato con gli Ordini di appartenenza. Verranno accettate iscrizioni pervenute entro il 23 maggio tramite accesso al sito www.odcecge.it

Convegno – 11 maggio 2017

Giovedì 11 maggio alle ore 17.00
presso la sede della Società di Letture e Conversazioni Scientifiche nel Palazzo Ducale di Genova Ammezzato ala Est, Piazza Matteotti 9 che ha cortesemente collaborato alla nostra iniziativa, dove ascolteremo una Relazione dell’Ambasciatore Alessandro Minuto Rizzo e un intervento dell’Avv. Maurizio Gardenal sul tema:
L’amministrazione Trump: il ruolo della NATO nella prospettiva di un nuovo assetto del contesto internazionale e i possibili mutamenti degli scenari interni sul piano economico e giuridico
L’Ambasciatore Alessandro Minuto Rizzo è un Diplomatico Italiano già Segretario Generale della NATO, ha svolto una lunga carriera diplomatica ricoprendo importanti incarichi quale consigliere diplomatico dei Ministri del Bilancio e della Difesa. E’ stato Ambasciatore d’Italia presso il Comitato per la politica e la sicurezza dell’Unione Europea. E’membro del CdA dell’Agenzia Spaziale Italiana e dal 2013 è entrato nel CdA di Finmeccanica. E’ membro della Fondazione Italia Usa. Nel 2009 ha pubblicato il volume “La strada per Kabul” (per le edizioni de Il Mulino).
L’Avvocato Maurizio Gardenal ha collaborato con uno Studio Legale di New York e nel 1990 ha fondato lo Studio Legale di cui è titolare con indirizzo in Diritto Internazionale, Commerciale e Societario. E’ autore di numerosi articoli e pubblicazioni per vari editori tra cui “Il Sole 24 Ore”, “Il Corriere della Sera” e “Ipsoa”. E’ membro del Comitato Legale della Camera di Commercio Americana, consulente di Confindustria e docente presso il Nuovo Istituto di Business Internazionale; in particolare cura la rubrica “Osservatorio di Diritto Internazionale” per Il Sole 24 Ore.
Al termine della riunione ci sarà un aperitivo offerto a tutti i presenti.
I soci che desiderano intervenire all’evento sono invitati a darne tempestiva comunicazione alla segreteria.

“L’ultima modifica della lista bianca: impatti fiscali e giuridici e nuovi scenari sul piano internazionale”

Visto il grande interesse dimostrato dai presenti alle dissertazioni  dell’Avv.Falcone, dell’Avv.Gardenal e della Dott.ssa Marchese che sono intervenuti sull’argomento “L’ultima modifica della lista bianca: impatti fiscali e giuridici e nuovi scenari sul piano internazionale”, mettiamo a vostra disposizione le slide utilizzate dai relatori che sono state da loro gentilmente concesse per la pubblicazione.

DOWNLOAD SLIDES Avv.Falcone

DOWNLOAD SLIDES Avv.Gardenal-Dott.ssa Marchese